Cosa fare se...

... il decesso è avvenuto fuori dal territorio nazionale

Nel caso in cui il decesso sia avvenuto all'estero, il rimpatrio della salma è assolutamente consentito, ma comunque regolato dalle norme di legge e sanitarie del paese in cui è avvenuto il decesso. Contattare l’impresa funebre di propria fiducia è pertanto fondamentale affinché si possa essere informati circa le procedure funebri necessarie dalla locale sede diplomatica e poter così svolgere tutte le attività necessarie all'espletamento del rimpatrio del defunto e all' organizzazione del funerale in patria.

Share by: